top of page
  • Chiara Leporati

Il 9 novembre, nel cuore di Roma, inaugura l'esposizione "The Academia Belgica in Rome 1937-1939"

"The Academia Belgica in Rome 1937-1939. A Singular Belgian-Italian Work of Art": una esposizione che offre, per la prima volta, uno sguardo sulla storia architettonica dell'edificio dell'Academia Belgica e sul suo design interno.

La mostra

L'esposizione offre, per la prima volta, uno sguardo sulla storia architettonica dell'edificio dell'Academia Belgica e sul suo design interno, in gran parte conservato. Costruito tra il 1937 e il 1939 dall'italiano Gino Cipriani (1890-1972) e dal belga Jean Hendrickx-Van den Bosch (1890-1961) nella celebre Valle Giulia a Roma, l'edificio ha un carattere unico, combinando modernismo e art deco . Si presenta ancora oggi come un notevole esempio di arte globale e di una collaborazione italo-belga senza precedenti. Nonostante il suo carattere unico e il suo innegabile valore patrimoniale, l’edificio dell’Academia Belgica non è mai stato oggetto di uno studio approfondito. La mostra si propone, quindi, di ripercorrere la storia di questa eccezionale realizzazione architettonica attraverso le fotografie d'epoca, i documenti, i disegni e le planimetrie più significative conservate presso l'Academia Belgica. Esporrà, inoltre, diversi mobili tipici, disegnati dagli architetti o da loro ordinati alle aziende italiane più prestigiose del momento (Bega, Liporesi, Cavatorta).


Una pubblicazione riccamente illustrata

La mostra è accompagnata da una pubblicazione riccamente illustrata, edita da Fonds Mercator e Yale University Press London, dal titolo The Academia Belgica in Rome, Building for the Arts and Sciences in the Eternal City (125 ill.; 192 p.) : https://yalebooks.co.uk/book/9780300273168/the-academia-belgica-in-rome/ Questa è la prima monografia mai pubblicata sulla storia e sul programma architettonico dell'edificio dell'Academia Belgica e sul suo design degli interni. Redatta in inglese, la pubblicazione presenta i risultati di un vasto progetto di ricerca avviato dall'Academia Belgica nel 2020 e comprende saggi di specialisti legati all'Academia Belgica, a La Sapienza - Università di Roma e alla KU Leuven, che analizzano per la prima volta le diverse fasi di esecuzione dell'edificio e della decorazione degli interni nel particolare contesto dei rapporti culturali e politici italo-belgi tra le due guerre. Oltre alla riproduzione di fotografie, planimetrie e disegni d'epoca, la pubblicazione comprende il reportage fotografico inedito dell'esterno e degli interni dell'edificio realizzato dal fotografo belga Maxime Delvaux (https://maximedelvaux.com).


Date e orari

09.11.2023-09.01.2024

LUNEDI-VENERDI 10-18 SABATO 10-13


Visite guidate su appuntamento

info@academiabelgica.it


Per informazioni

info@academiabelgica.it



Comments


bottom of page