• Giulia Resta

Marcelino Sanz de Sautuola

La storia di Marcelino Sanz de Sautuola, giurista e archeologo spagnolo, raccontata dal regista Hugh Hudson che, nel 2016, gira un film in cui ne narra vita e scoperte.

Marcelino Sanz de Sautuola


Marcelino Sanz de Sautuola nasce il 2 giugno 1831 a Santander, in Spagna. Giurista e archeologo spagnolo, diventa famoso grazie alla scoperta della grotta di Altamira. Il luogo, che si trova nei pressi di Santillana del Mar in Cantabria, nel nord della Spagna, era ben noto alla popolazione locale, ma nessuno gli aveva mai prestato molta attenzione finché nel 1875 Sautuola iniziò a esplorarlo. Si accorse però solo quattro anni dopo aver iniziato le ricerche della presenza di pitture parietali, rinvenute durante un’esplorazione in compagnia della figlia Maria, la prima a notare che il soffitto della caverna era multicolore e interamente ricoperto da immagini di bisonti. Sautuola, essendo a conoscenza di raffigurazioni simili incise su alcuni oggetti paleolitici che erano in mostra all’Esposizione Universale di Parigi, ricondusse subito quelle immagini al Paleolitico superiore e decise dunque di assumere un archeologo dell’Università di Madrid che lo aiutasse a proseguire le ricerche e con l’aiuto del quale scoprì altre pitture parietali, alcune raffiguranti mammiferi selvatici, altre mani umane.


Successivamente l’archeologo spagnolo pubblicò un documento che conteneva tutti i risultati delle sue ricerche sulla Grotta di Altamira intitolato “Breve apuntes sobre algunos objetos prehistóricos de la provincia de Santander”. La pubblicazione però non raggiunse i risultati sperati: le scoperte dell’archeologo non solo non suscitarono particolare interesse, ma furono addirittura ridicolizzate e Sautuola stesso fu accusato di falsificazione per via dell’ottimo stato di conservazione delle pitture. Soltanto nel 1902 la comunità scientifica che aveva rifiutato le ipotesi di Sautuola si ricrede: purtroppo però l’archeologo, morto qualche anno prima, non riuscì a vedere confermate le sue teorie.

Nel 1985 la grotta di Altamira viene inclusa nel patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.


La storia di Marcelino Sanz de Sautuola desta l’attenzione del regista Hugh Hudson che, nel 2016, gira un film che ne racconta la vita e le scoperte. Il film, che vede l’attore Antonio Banderas nei panni del protagonista, non è mai uscito nelle sale, ma è disponibile in DVD. La grotta fu chiusa al pubblico nel 2002: solo ad Antonio Banderas, una volta confermato il suo ruolo nel film di Hudson, fu offerta la possibilità di visitarle, ma lui rifiutò per evitare di creare un caso mediatico.

 

Sitografia:

https://www.wikiwand.com/it/Marcelino_Sanz_de_Sautuola

https://www.comingsoon.it/film/altamira/58402/scheda/

https://www.cinematographe.it/recensioni/altamira-recensione/

https://www.youtube.com/watch?v=EebjdWm0KCE