• Chiara Leporati

“ChissàDove”, l’associazione culturale che porta alla scoperta dell’arte e dell'archeologia

Un’associazione culturale pensata per avvicinare i più piccoli e i ragazzi al mondo dei libri, dell’arte e dell’archeologia attraverso attività pensate appositamente per loro.

(@ Associazione Culturale Chissà Dove)


Fabiana Grasso, Archeologa e restauratrice, Francesca Cesari, Sara Quattrini, Emanuela Felici e Roberta Pettinella, sono questi i nomi delle operatrici che hanno dato vita all’associazione culturale ChissàDove che può contare sulla loro esperienza in vari ambiti: ricerca e comunicazione archeologica, didattica museale, restauro, letteratura dedicata all’infanzia e all’adolescenza.


Sono numerosissime le attività organizzate per i più piccoli e per i ragazzi sia durante il tempo libero che in orario scolastico. Obiettivo è quello di scoprire il territorio e la sua ricchezza legata al patrimonio culturale materiale e immateriale e di riscoprire le proprie radici per poi tramandarle alle generazioni future. Il tutto senza mai dimenticare l’importanza della lettura come strumento imprescindibile e insostituibile di crescita culturale tra ragazzi di tutte le età.


Ogni attività proposta si pone come finalità quella di educare bambini e ragazzi alla lettura, all'arte, all'archeologia, alla condivisione e alla diversità attraverso l'esperienza diretta e il gioco.


Art LAB”: attività ludico-didattiche dedicate a bambini e ragazzi dai 3 ai 13 anni. Queste consentono di scoprire, attraverso il gioco, le molteplici possibilità ed emozioni che il colore e la manipolazione offrono nell’espressione artistica. Sperimentazione con colori e tecniche per i più piccoli mentre per i più grandi incontri volti alla conoscenza di artisti, antichi moderni e contemporanei, e delle loro tecniche come fonte di stimolo alla creatività, fantasia ed immaginazione di ogni giovane artista.


Archeo LAB”: attività didattiche, culturali e ludico-didattiche dedicate a bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni per favorire un approccio attivo alla conoscenza dell’archeologia. Percorsi avvincenti volti a stimolare curiosità verso il mondo antico, i suoi manufatti e le tecniche di lavorazione che si concretizzano nell’attività sperimentale, momento magico in cui bambini e ragazzi, attraverso l’osservazione, la creatività e la manipolazione, entrano in contatto con la ricchezza del nostro passato.


Scienza in Arte”: nuovi laboratori in cui la scienza si trasforma in arte. Dal grande Leonardo alla teoria del colore fino all’analisi delle cellule vegetali, per realizzare piccoli splendidi capolavori di scienza!


Visite guidate”: momenti di condivisione tra adulti e bambini, genitori e figli in ambienti stimolanti sia dal punto di vista naturalistico che artistico. La visita a doppio circuito permette agli adulti di seguire un percorso per apprezzare al meglio il luogo o la mostra proposti, mentre ai bambini offre l’opportunità di vivere un’esperienza didattica divertente e coinvolgente perché i piccoli si sentiranno protagonisti di un percorso studiato su misura per loro. Il momento di condivisione tra adulti e bambini non sarà legato necessariamente a vivere la medesima esperienza, ma sarà l’integrazione di esperienze parallele.


Visite didattiche e Art visit”: rivolte alle scuole e alle famiglie propongono in modo nuovo e stimolante itinerari archeologici e artistici. Dalla Caccia alla Lupa al Foro Romano all’art visit “La città di Saturno” fino alle gioco-visite nei più interessanti musei della città, bambini e ragazzi vivranno coinvolgenti momenti di scoperta dell’antico.



Podcast Grand Tour 2.0”: podcast che parla dei luoghi più o meno conosciuti di Roma che accompagnerà l’utente nelle aree archeologiche, tra i monumenti, i templi e le sale dei musei raccontandogli ciò che il passare dei secoli ha nascosto agli occhi, ma che è ancora lì, in attesa di essere ascoltato. Le storie raccontate vivranno anche fuori dalla traccia audio di questi podcast nelle visite guidate dell’associazione ChissàDove, che accompagnerà i viaggiatori nei luoghi narrati in questi episodi.


Per restare sempre aggiornati sulle novità e sul calendario delle attività proposte seguite “Assciazione culturale ChissàDove” sui social (FB e IG), sul sito (www.chissadove.it) e per informazioni e prenotazioni scrivete a info@chissadove.it